Semalt: come funziona lo spam referrer e come nasconderlo in Google Analytics?

Michael Brown, Semalt Customer Success Manager, il referrer HTTP è il campo di intestazione che viene inviato quando i browser passano da una pagina Web all'altra. Quando si fa clic su quel collegamento, il browser invierà una richiesta ai server che contengono le pagine Web desiderate. Questa richiesta include un campo referrer HTTP, che identificherà le ultime pagine in cui ti trovavi quando hai fatto clic su quel link. Le informazioni consentono agli spammer di originare spam referrer sul tuo sito web. I referrer HTTP devono essere lasciati vuoti poiché vengono abusati dagli spammer che continuano a cambiare gli URL dei referrer quasi quotidianamente. Hanno lo scopo di promuovere i propri contenuti utilizzando i tuoi link e sfruttare le classifiche dei motori di ricerca.

Come funziona lo spam referrer?

Prima di tutto, gli spammer visitano da centinaia a migliaia di siti su Internet e generano URL falsi referrer in un gran numero. Inviano ripetute richieste a tutti i siti e quando vedi l'aumento del traffico da falsi URL nel tuo account Google Analytics, sentirai che le visite provengono da fonti legittime. In secondo luogo, gli spammer e gli hacker sfruttano l'abitudine che vari blogger pubblicano elenchi di siti sospetti e i loro recenti referrer, fornendo backlink ai siti web originali. Gli spammer utilizzano queste informazioni per siti Web personali e aumentano lo spam dei referrer, inviandoli al tuo sito Web e sfruttando i facili collegamenti ai loro siti Web.

Come nascondere lo spam referrer nel tuo account Google Analytics?

Uno dei modi migliori e più semplici per impedire che lo spam dei referrer influisca sul tuo account e sulle statistiche di Google Analytics è quello di aggiungere i referrer offensivi all'elenco di esclusione dei referral. Ad esempio, se il tuo sito riceve traffico da darodar.com, dovresti andare alla sezione Amministratore del tuo account Google Analytics e scegliere l'Elenco di esclusione dei referral. Il prossimo passo è fare clic sul pulsante Aggiungi esclusione referrer e inserire il nome di dominio per escluderlo. Il passaggio finale consiste nel fare clic rispettivamente sui pulsanti Crea e Salva. In questo modo, puoi facilmente filtrare le visite dalle tue statistiche che appartengono a darofar.com o ad uno dei suoi sottodomini, come somesubdomain.com. Dovresti tenere presente che questo metodo non ti aiuterà a impedire a tutti i robot e i ragni di visitare del tutto i tuoi siti Web. Per questo, è necessario modificare le impostazioni del file .htaccess.

Lo spam referrer funziona?

È vero che lo spam dei referrer ha il potenziale e la capacità di generare molto traffico o hit. Proviene da siti Web sospetti quando li raggiungi all'improvviso e mostri interesse per i loro cosiddetti servizi autentici. Quando si potenziano molti collegamenti e si desidera creare backlink di qualità, le probabilità di spam referrer aumentano perché gli hacker possono facilmente rintracciare l'URL del sito Web e utilizzarlo per creare collegamenti alle proprie pagine Web. Mandano migliaia di ragni e spambots a indicizzare il tuo sito nei risultati del motore di ricerca. Inviano inoltre richieste false tramite siti Web vulnerabili a un gran numero di siti Web e marchi aziendali su Internet.